Arte e cultura

POESIA

Le opere letterarie più conosciute del Bangladesh sono quelle dei grandi poeti bengalesi Rabindranath Tagore e Nasrul Islam. Recentemente la fama di questi grandi artisti è stata oscurata dal furore che si è scatenato intorno agli scritti di Taslima Nasreen, che ha ricevuto minacce di morte da parte di alcuni gruppi fondamentalisti  per aver criticato apertamente l’oppressione della donna. Uno dei temi ricorrenti nella poesia di Nasreen è l’idea di oppressione che le donne subiscono da parte dei loro coniugi.

Matrimonio felice di Taslima Nasreen

MUSICA

La tradizione musicale del Bangladesh è basata sulla lirica (Baniprodhan). La tradizione Baul è un patrimonio unico della musica popolare, al quale si accompagnano numerose altre tradizioni musicali di carattere regionale. La musica popolare del Bengala spesso è accompagnata dalla ektara, strumento con una sola corda. Altri strumenti sono dotara, dhol, flauto e tabla. Il Bangladesh ha un importante patrimonio di musica classica. Le forme di danza traggono spunto dalle tradizioni popolari, in particolare quelle dei gruppi tribali, della più ampia tradizione della danza indiana. Tra i principali cantanti figurano Abdul Jabbar, Shah Abdul Karim, Sabina Yasmin, Runa Laila, Mahmud-un-nabi, Baby Naznin, Sadi Mohammed, Fahmida Nabi, Kumar Biswajit, Elita, Habib Wahid, James, Ayub Bacciu, Hasan, Biplob, Bappa.

FILM

I “film di Bollywood” sono molto popolari in tutto il mondo. Con il termine Bollywood, fusione di Hollywood e Bombay, si intende il cinema popolare in lingua hindi e occasionalmente in lingua urdu.

Sahib, Bibi Aur Ghulam (Signore, signora e schiavo), 1962. E' ambientato nella Calcutta dell’inizio novecento. Leggi tutto..

Paesi di origine e transito

Prime informazioni e link per approfondire la conoscenza dei contesti di provenienza e di passaggio

CONTEXTUS © 2009      |     All Rights Reserved

Webmaster: Gabriella Gallizia - Defence for Children International