ERITREA - Introduzione

Paesi di Origine - Eritrea

eritrea

Situata poco a Nord del Corno d’Africa, l’Eritrea confina a ovest con il Sudan, a sud con l’Etiopia e a sudest con Gibuti, mentre nella parte orientale è bagnata dalle acque del Mar Rosso, dove è situato anche l’arcipelago di Dahlak, il più importante del paese.

L’Eritrea è divisa in tre principali zone geografiche: quella centrale, montuosa, è la più ospitale e fertile ed è circondata dalle aride pianure occidentali e dalle depressioni della Dancalia a ovest. Differenze di habitat che si rispecchiano anche nelle temperature medie, che vanno dai 18 gradi delle regioni montuose ai 40 gradi delle pianure occidentali, mentre in Dancalia le temperature di punta arrivano a superare addirittura i 50.

Nome ufficiale: Hagere Ertra

Capitale: Asmara

Ordinamento politico: Repubblica

Governo attuale: Issayas Afewerki, eletto presidente dal 24 maggio 1993, giorno dell’indipendenza dall’Etiopia.

Lingua: tigrinya, arabo, (ufficiali), afar, tigrè

Tasso di alfabetizzazione: 56,7%

Popolazione: 4.100.000 abitanti

Crescita demografica annua: 2,12%

Aspettativa di vita: 51 anni

Tasso di mortalità infantile: 5,9%

Moneta: Nakfa (1 euro corrisponde a 20,01 nakfa)

Percentuale di popolazione al di sotto della soglia di povertà: 50%

Ripartizione del PIL: agricoltura 13,9%; industria 24,7%; terziario 61,4%

Principali risorse economiche: rame, petrolio, sale, turismo

Spese militari: 20,57% del PIL

 

Ulteriori dati e approfondimenti statistici sono disponibili sul sito (in lingua inglese) dell'Alto Commissariato per i Rifugiati delle Nazioni Unite

 

Paesi di origine e transito

Prime informazioni e link per approfondire la conoscenza dei contesti di provenienza e di passaggio

CONTEXTUS © 2009      |     All Rights Reserved

Webmaster: Gabriella Gallizia - Defence for Children International