Contesto economico

Paesi di Origine - Somalia

In termini generali, l'economia somala è dominata dalla pastorizia, dall’agro-pastoralismo (agricoltura con la pastorizia) e dalla produzione di cereali e orticoltura.

Le esportazioni e le rimesse dei migranti rappresentano inoltre componenti vitali dell’economia.

Lo stato economico del paese è caratterizzato dall’arretratezza dei settori produttivi, dalle carenti infrastrutture economiche, dai bassi valori degli indicatori sociali e dalla bassa qualità ed estensione dei servizi di base. Tra le infinite cause di tale condizione si riscontrano la bassa produttività del lavoro, lo scarso ed inefficace sfruttamento delle risorse, l’industrializzazione quasi inesistente, la mancanza di strategie per lo sviluppo rurale e la crisi politica. Oggi la Somalia è uno dei paesi più poveri al mondo e la sua economia è stata paralizzata dagli anni della guerra civile e dai conflitti clanici. In sostanza, essa dipende quasi totalmente dagli aiuti umanitari.

Nel 2001 l’indice di sviluppo umano (ISU) calcolato dal National Human Development Report è stato di 0,284; questo dato posiziona la Somalia tra le 5 nazioni meno sviluppate nel mondo (Si veda il sito Reliefweb

Sempre nel 2001, la chiusura dell’ istituzione bancaria Al-Barakaat, a seguito delle accuse di favoreggiamento al terrorismo, ha avuto un impatto economico estremamente dannoso riducendo drasticamente il trasferimento delle rimesse.

Paesi di origine e transito

Prime informazioni e link per approfondire la conoscenza dei contesti di provenienza e di passaggio

CONTEXTUS © 2009      |     All Rights Reserved

Webmaster: Gabriella Gallizia - Defence for Children International