Orientamenti socio-culturali

Paesi di Origine - Togo

La popolazione togolese è una delle più eterogenee dell’Africa. Nel paese sono infatti presenti circa 45 diverse etnie tra le quali le più importanti e numerose sono gli Ewe a sud (46%), i Kabyé a nord (22%), i Uaci o Ouatchis (14%), i Mina, i Mossi e gli Aja.

La lingua ufficiale è il francese ma in alcune regioni si parla anche il tedesco. Sono altresì diffuse numerose lingue africane e in particolare molti dialetti della lingua ewe e kabyè. In particolare, le lingue indigene dello stato si suddividono in due gruppi: nella parte centro-meridionale sono diffuse le lingue gbe (o lingue kwa), appartenenti alla famiglia guineiana mentre nella zona centro-settentrionale predominano le lingue gur appartenenti alla famiglia africana occidentale.

Per quanto riguarda la religione, il 51% dei togolesi professa la religione animista. Il secondo maggior gruppo religioso è invece costituito dai cristiani (29% di cui 21% cattolici, 7% protestanti e il rimanente 1% di altre confessioni cristiane) e il resto della popolazione è principalmente di fede islamica. Nella valutazione di questi dati occorre comunque considerare che la maggior parte dei togolesi cristiani o musulmani mantiene anche, almeno in parte, il sistema di credenze e di riti tradizionali delle religioni animiste locali. Fra i prodotti specifici di questo sincretismo religioso c'è il Voudou, molto diffuso in Togo come nei paesi circostanti (in particolare nel Benin).

Paesi di origine e transito

Prime informazioni e link per approfondire la conoscenza dei contesti di provenienza e di passaggio

CONTEXTUS © 2009      |     All Rights Reserved

Webmaster: Gabriella Gallizia - Defence for Children International