Risorse

Risorse normative

Il riferimento principale e più avanzato, se pensiamo a come debbano essere strutturati in generale i servizi territoriali e a quali logiche normative e amministrative debbano rispondere, è costituito dalla Legge 8 novembre 2000, n. 328.

Si tratta di una legge-quadro di riordino del sistema dei servizi sociali locali che, pur non rappresentando in modo esaustivo l’insieme dei servizi e delle strutture nate appositamente per rispondere ai bisogni di accoglienza, protezione e integrazione dei richiedenti protezione internazionale, costituisce sicuramente un riferimento imprescindibile.

Parimenti utile è la consultazione del nuovo schema di capitolato di appalto per il funzionamento e la gestione dei Centri di accoglienza per immigrati, approvato con Decreto Ministeriale del 21 novembre 2008, sulla base del quale  le Prefetture-Utg gestiscono, tramite convenzioni con enti, associazioni o cooperative aggiudicatarie di appalti del servizio, tali Centri.

 

Altre risorse

L’analisi della questione delle reti e dei sistemi territoriali richiama numerose e complesse questioni teoriche ed operative rispetto alle quali si presentano qui di seguito alcuni saggi e articoli.

Se per certi versi è fondamentale non schiacciare il ragionamento sulle risorse pensando solo al livello normativo ed a quello economico-finanziario – questo per  valorizzare un’idea multdimensionale di risorse (professionali, strumentali, spazi e immobili, esperienze, etc.) – la sintesi sulla 328 che proponiamo  nel capoverso successivo, aiuta a leggere tale tematica a partire dagli elementi –cardine che caratterizzano un servizio nel suo rapporto con il territorio.

scritte2.jpg

CONTEXTUS © 2009      |     All Rights Reserved

Webmaster: Gabriella Gallizia - Defence for Children International