Vulnerabilità e resilienza

Vulnerabilità e Resilienza

“… io non lo temevo. Due poeti non si temono mai, perché sanno che sotto la loro forza c’è una vulnerabilità così silenziosa da far pensare ai sottofondi marini.”
(Alda Merini, 1989)

La sezione Vulnerabilità e Resilienza intende fornire una raccolta di strumenti e materiali di analisi e di riflessione per approfondire l'aspetto psico-sociale della presa in carico delle persone richiedenti asilo e protezione internazionale.

In linea con l’approccio proposto nell’ambito del Progetto Contextus, la questione della vulnerabilità  deve infatti essere intesa come strettamente connessa alla riflessione in materia di diritti e cittadinanza e reti e sistemi  nella consapevolezza che la capacità di comprendere e individuare le diverse condizioni di vulnerabilità e dunque di rispondere in modo efficace ai bisogni dei richiedenti protezione internazionale e dei rifugiati è fortemente condizionata dai diversi contesti nei quali gli attori si trovano ad agire.

La sezione Vulnerabilità e Resilienza si articola nelle seguenti rubriche:

  • Orientamenti generali, che illustra l’approccio generale a partire dal quale il tema della vulnerabilità e della resilienza sono state declinate nell’ambito del Progetto Contextus
  • Definizioni, dove vengono fornite alcune definizioni utili ad orientarsi meglio all'interno della sezione stessa
  • Risorse in cui sono consultabili le risorse e i contributi su alcuni dei temi oggetto della presente sezione
  • Strumenti, dove sono consultabili alcuni strumenti operativi e manualistici di settore
  • Esperienze, che raccoglie materiali di diversa natura volti a “raccontare” le esperienze dei diversi attori coinvolti a vario titolo nel fenomeno della migrazione.
matrimonio.jpg

CONTEXTUS © 2009      |     All Rights Reserved

Webmaster: Gabriella Gallizia - Defence for Children International